Il Tennis Club Vedeggio di Taverne... una risorsa da salvare.

di Vince Leardo / Gitt

 

Per motivi logistici e di compravendita di terreni vari, il glorioso Tennis Club Vedeggio e la Scuola Tennis di Taverne devono abbandonare, entro la fine dell'estate 2016, l'attuale location in via Val Barberina.

A questo proposito, il Gruppo Indipendente Torricella-Taverne e la Lista Civica Per Torricella-Taverne, si sono mobilitati per fare in modo che tale struttura rimanga nel nostro Comune.

Il Municipio metterebbe infatti a disposizione del tennis un terreno comunale che si trova in zona Traversee, vicino al campo sportivo e alla scuola elementare e che al momento funge da parcheggio pubblico. Lì potrebbero essere realizzati tre campi all'aperto (che durante l'inverno sarebbero coperti con strutture pressostatiche) e un edificio per gli spogliatoi.

Lo scorso mese di novembre l'Esecutivo ha elaborato una proposta per una convenzione trentennale che regolerebbe l'insediamento e la conduzione del tennis, ponendo varie condizioni in cambio della concessione del diritto di superficie.

«La stiamo esaminando con il nostro legale» dice Margaroli, presidente del Tennis Club.

I gruppi succitati hanno inoltrato al Municipio una interpellanza, che verrà seguita da
una petizione (consultabile sul sito www.GITT.ch ) sottoscritta da un nutrito gruppo di cittadini, per accelerare l'iter procedurale e per aiutare gli interessati a "limare" alcune richieste capestro formulate nella convenzione da un paio di municipali (non certo del GITT ne tantomeno del PTT) accanitamente e inspiegabilmente contrari all'insediamento del tennis in zona Traversee.

A loro ed ai facili elargitori di ricorsi vari renderemo la vita difficile, vogliamo vedere chi si opporrà agli interessi della nostra popolazione ed avrà il coraggio di mostrare la faccia.

Perciò prestanome, servi di partito e galoppini vari siete avvisati.

Noi ci chiediamo con quali perversi interessi certe persone possano essere contrarie allo sviluppo di una risorsa che sta portando il nome di Taverne anche in Europa, che rende un servizio altamente qualitativo, sportivo e pubblico con più di 140 allievi nella Scuola Tennis, che aiuterebbe a rivalutare un'area disastrata ma di grande futuro per il nostro comune, che fornisce un servizio qualitativo ad un passo da casa e che tanti altri comuni pagherebbero per avere a disposizione.

Per questo ci adopereremo, se non sarà entro la fine della legislatura corrente, potete contarci a partire dal prossimo aprile, per rivedere e riscrivere la convenzione in modo che sia equa e che consideri gli innegabili vantaggi da ambo le parti.

Questa sarà una battaglia che varrà la pena di essere combattuta, contro l'arroganza, il partitismo cieco e becero, la spocchiosa onnipotenza di chi crede di essere illuminato o semplicemente contro la stupidità.... che a dire il vero ci ha proprio stancato...tutti quanti...

....SALVIAMO IL TENNIS A TAVERNE.

 

Vince Leardo / Gitt-Lega Torricella-Taverne

(Redatto il 23.02.2016)